.
Annunci online

kaos
pensieri oziosi di un' oziosa


Diario


16 marzo 2007


Poi ci sono dei momenti in cui hai solo voglia di suonare la chitarra... pure se di fatto non sai suonare un bel niente e rimani intrappolata in quel lamiremi che diventa l'ossessivo leit motiv delle tue giornate.
Ci sono dei momenti in cui non sai nemmeno stare con i tuoi amici, perchè ti rendi conto di guardare da un'altra parte e vuoi solo andare a casa ad ubriacarti di pensieri e parole.
Ci sono dei momenti in cui si fa fatica a sorridere, a scherzare, a trovare una parola gentile e non ti importa nulla di stare sul cazzo a qualcuno, non ce la fai. In fondo, chi davvero ti conosce e ti apprezza per quel che sei riesce a capire tutto e di fronte al tuo silenzio non ha nè paura, nè imbarazzo, nè noia.
Ci sono dei momenti in cui vorresti piangere ma non esce nemmeno una lacrima e intanto dentro di te senti un fracasso incredibile, perchè lo sai che non c'è un senso e che quel che è palese è quasi sempre vero e il resto sono solo prese per il culo.
Ci sono dei momenti in cui da una parola ne vengono fuori venti, quaranta, cento e mentre le scrivi non pensi, scrivi e basta, poi rileggi e scopri che sono tutte al loro posto con il loro significato e la loro storia e non riesci a spiegarti da dove sono uscite, dov'erano prima e come diavolo hai fatto a metterle tutte al posto giusto.
Questi di solito sono i momenti migliori.








permalink | inviato da il 16/3/2007 alle 1:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     febbraio        aprile
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE


Ho letto:

Tobias Wolff, Proprio quella notte Raymond Carver ,Cattedrale
Gesualdo Bufalino, Il malpesante
Knut Hamsun, Fame
Leonardo Sciascia, Candido
Kurt Vonnegut, Mattatoio n.5
Erskine Caldwell, Il piccolo campo Kurt Vonnegut, Madre notte
Joseph Roth, La leggenda del santo bevitore
Nick Hornby, Alta fedeltà
Gabriel Garcìa Marquez, Cronaca di una morte annunciata
Josè Saramago, Cecità
Henry Miller, Tropico del cancro
John Fante, Chiedi alla polvere
Charles Bukowski, Taccuino di un vecchio sporcaccione
John Steinbeck, Furore
Miguel de Unamuno, Nebbia
Jorge Luis Borges, L'Aleph
Italo Svevo, Senilità
Franz Kafka, Il processo
Jonathan Safran Foer, Molto forte, incredibilmente vicino
Ascanio Celestini, La pecora nera
Erskine Caldwell, Terra Tragica
Gesualdo Bufalino, Qui pro quo
Leonardo Sciascia, Una storia semplice
Fedor Dostoevskij, Le notti bianche
Albert Camus, La morte felice
Andrea De Carlo, Treno di panna





 









CERCA